4 Chiacchiere in cucina

Per appassionati, esperti e principianti.
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  Accedi  
Visita anche il nostro gruppo yahoo: http://it.groups.yahoo.com/group/4Chiacchiereincucinae il nostro nuovo blog:http://finocchiettoselvatico.blogspot.com
Cerca
 
 

Risultati per:
 
Rechercher Ricerca avanzata
Ultimi argomenti
» Calamari ripieni
Lun Ott 26, 2009 4:08 pm Da Fondatore Forum

» Bignè con crema al pistacchio
Lun Ott 26, 2009 4:01 pm Da Fondatore Forum

» E se amate i cani....questo forum è per voi.
Mar Mar 24, 2009 4:58 pm Da Fondatore Forum

» Per colpa della crisi addio menù sano
Gio Mar 12, 2009 12:34 pm Da Dony

» Risotto toscano con taleggio
Dom Mar 08, 2009 7:45 pm Da Dony

» Parmigianini
Dom Mar 08, 2009 7:25 pm Da Dony

» Pane farcito pasquale
Dom Mar 08, 2009 7:06 pm Da Roberto

» La mia speciale Sacher Torte....con cioccolato bianco.
Sab Mar 07, 2009 12:20 pm Da Roberto

» Charlotte di mele alla milanese
Ven Mar 06, 2009 5:50 pm Da Fondatore Forum

Navigazione
 Portale
 Forum
 Lista utenti
 Profilo
 FAQ
 Cerca
Forum
Partner
creare un forum
Dicembre 2018
LunMarMerGioVenSabDom
     12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31      
CalendarioCalendario
Sondaggio
Migliori postatori
Fondatore Forum
 
Paolo
 
Dony
 
Philip
 
anna v.
 
Stefano E.
 
Roberto
 
Chi è online?
In totale c'è 1 utente in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 1 Ospite

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 24 il Gio Mag 15, 2014 8:43 pm

Condividi | 
 

 Pesto modenese

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Paolo

avatar

Numero di messaggi : 144
Età : 66
Data d'iscrizione : 17.02.09

MessaggioTitolo: Pesto modenese   Mar Feb 17, 2009 6:38 pm

INGREDIENTI
2 spicchi d'aglio
2 rametti di rosmarino
250 g di lardo
PREPARAZIONE
Sbucciare gli spicchi d'aglio e ridurli e pezzettini.
Lavare il rosmarino e ricavarne solo le foglie, scartando il ramo.
Mettere aglio e rosmarino su un tagliere e lavorarli a lungo con la mezzaluna, fino ad ottenere un trito estremamente fine. A tratti schiacciare il composto con il piatto della lama, per frantumare meglio l'aglio che altrimenti tende a rimanere un po' più grosso.
Mescolare il trito al lardo accuratamente, amalgamando bene.
Coprire con pellicola da cucina e conservare in frigorifero fino al momento dell'utilizzo.
Il pesto modenese viene principalmente utilizzato per la farcitura delle tipiche tigelle montanare, specialità anch'essa modenese.
La tigella, servita molto calda, viene tagliata in due e farcita con pesto e Parmigiano Reggiano grattugiato. Chiusa immediatamente e mangiata dopo appena un minuto è squisita: il lardo del pesto si scioglie grazie al calore della tigella e sprigiona tutti gli oli essenziali del rosmarino.
Il pesto può essere utilizzato anche per la farcitura di altre specialità Emiliano-Romagnole, come ad esempio le piadine, ottime con pesto, prosciutto crudo e scaglie di Parmigiano.
In frigorifero può essere conservato, ben coperto con pellicola da cucina, per una settimana.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.douglas-dellavalledelcondor.it
 
Pesto modenese
Torna in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
4 Chiacchiere in cucina :: Ricette :: Salse-
Vai verso: